Salta al contenuto

Doxa, importante Istituto di Ricerche Statistiche Sociali e di Mercato di Milano, sta organizzando per conto di ISTAT il Censimento delle Istituzioni Non Profit.

PREMESSA OBIETTIVI INDAGINE:
Obiettivo del Censimento è quello di ampliare il patrimonio informativo disponibile sul settore tramite l’approfondimento di tematiche specifiche e la valorizzazione degli archivi amministrativi, verificando e completando, allo stesso tempo, le informazioni presenti nel Registro Statistico delle Istituzioni Non Profit. Inoltre, il Censimento ha il compito di agevolare la politica e le Istituzioni a conoscere l’attuale posizionamento del settore nel quadro delle politiche sociali in Italia, a valorizzare il contributo fornito alla ricchezza del Paese, a misurare il peso economico del lavoro volontario e, infine, ad avviare iniziative di sostegno al settore.

  • INDAGINE: si tratta di un censimento di aziende NON PROFIT, il committente fornisce i dati per metterci in condizione di poter contattare il referente e somministrare l’intervista;
  • TARGET: responsabili dell’Istituzione/Organizzazione. Le organizzazioni sono realtà molto piccole come ad es. Associazioni Sportive Dilettantistiche o Associazioni Culturali e/o Religiose, quindi facilmente raggiungibili;
  • ARGOMENTO: si parla prevalentemente di attività svolta, di inquadramento dipendenti, di bilancio, il tutto rapportato agli ultimi 2 anni per verificare soprattutto se ci siano stati problemi derivanti dalla pandemia in corso;
  • QUESTIONARIO: esistono 2 versioni da somministrare: 1) “short”, i cui nominativi verranno gestiti direttamente dalla Doxa. Mediamente dovrebbe risultare un carico di lavoro per intervistatore pari a circa 21 nominativi ma questo dipenderà molto dalla distribuzione sul territorio e quindi l’assegnazione varierà in funzione della distanza rispetto al Comune di residenza dell’incaricato che si dovrà spostare per raggiungere i vari indirizzi. 2) “long”, i cui nominativi verranno forniti da ISTAT e proverranno da un precedente invito a svolgere l’intervista in modalità CAWI autocompilata. Tale campione non è predeterminabile sia per quanto riguarda le quantità sia per quanto riguarda la geo localizzazione. Per entrambi i campioni, e quindi i questionari, la quota cadauno dipenderà esclusivamente dalla distanza rispetto al Comune di residenza dell’intervistato e, di conseguenza, ci saranno intervistatori con carichi di lavoro sicuramente più importanti rispetto ad altri.
  • DATE DI FIELD: dal 10 marzo al 30 aprile si deve cercare di smaltire il carico di lavoro degli indirizzi facenti riferimento al questionario “short”. Successivamente, presumibilmente a partire dal 1 maggio, verranno processati e quindi distribuiti gli eventuali indirizzi derivanti dall’indagine CAWI per i quali sarà prevista la somministrazione del questionario “long”. Quest’ultimi nominativi dovranno essere conclusi preferibilmente entro il 17 luglio.
  • METODOLOGIA: CAPI F2F presso la sede istituzionale della INP.
  • DURATA QUESTIONARIO: 1) “short” della durata di circa 12-15 minuti; 2) “long” della durata di circa 22-25 minuti. La diversa durata dipenderà molto dal flusso del questionario che, al suo interno, prevede numerosi salti logici. Tutti i nominativi dovranno essere contattati di persona e al termine della somministrazione del questionario dovrà essere compilata la ricevuta dell’intervista.
  • MATERIALE DI LAVORO: ISTAT provvederà a fornire un tablet dotato di SIM card ad ogni collaboratore. In aggiunta verrà prodotto un badge identificativo che l’intervistatore dovrà sempre indossare durante l’intervista.
  • BRIEFING: obbligatorio, della durata di 3 gg per 8 ore al giorno. Il briefing verrà svolto in modalità e-learning direttamente dal luogo preferito dal collaboratore. Sarà nostra cura inviare ad ogni partecipante il relativo link di collegamento. Verranno concordate successivamente le date di fruizione.
  • COMPENSI E RIMBORSI: E’ previsto un compenso per ogni intervista regolarmente svolta e validata. Verrà riconosciuto un rimborso chilometrico solo per eventuali trasferte particolarmente distanti e preventivamente concordate con l’Istituto. La formazione verrà riconosciuta con adeguato compenso.

I dettagli verranno forniti solo se realmente interessati all’attività lavorativa.
Il pagamento delle varie prestazioni avverrà a 60 gg dalla fine del mese di riferimento. Il briefing verrà corrisposto solo con l’ultimo pagamento utile.

  • CONTRATTO: Ogni intervistatore verrà contrattualizzato con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, cosiddetto co.co.co., tranne i professionisti con partita iva che avranno un inquadramento ad hoc.

Se interessati contattare il seguente personale Doxa:
Veneziano Alessia: alessia.veneziano@bva-doxa.com

Ultimo aggiornamento

29-11-2022 12:11

Questa pagina ti è stata utile?