Salta al contenuto

A partire dal 29 marzo 2011 entrano in vigore le  nuove procedure relative allo Sportello per le Attività Produttive (ai sensi del  DPR 160/2010 e LR n° 04/2010).
La novità introdotta dal DPR per lo SUAP consiste nel fatto che da tale data le imprese, professionisti, associazioni, agenzie per le imprese (ove munite di procura speciale), dovranno inviare le pratiche in via esclusivamente telematica; da tale data vengono attivati i soli procedimenti definiti di tipo automatizzato dal citato DPR (tutti quelli soggetti a SCIA), ed eventualmente, ove definite le procedure seguito chiarimenti con il mistero per gli aspetti di prevenzione incendi, anche quelli relativi alla chiusura dei lavori e collaudo; vengono differite al 28 novembre pv. le istanze relative al rilascio di certificato di conformità edilizia ed agibilità ed i procedimenti unici previsti dagli art. 7 e 10 del D.P.R. 160/10.

Il programma gestionale on line di front end predisposto dalla RER (accessibile dai soggetti interessati dal portale web RER Si-Impresa, previo debito accreditamento su Federa), verificherà progressivamente la completezza formale della segnalazione e dei relativi allegati e, ove concluso positivamente l’iter, consentirà l’invio alla PEC dello SUAP interessato.
La certificazione legalmail di ricezione e lettura da parte dei gestori delle PEC, costituirà, a tutti gli effetti di legge, pieno titolo per l’avvio dell’attività (successivamente lo SUAP invierà in via telematica la pratica agli enti interessati per l’esercizio del controllo dovuto entro i successivi 60 gg.).


Accedere al servizio

Come si fa

Per accedere al Suap on line occorre accedere al portale regionale Accesso Unitario.
Le imprese, dopo essersi autenticate mediante il sistema SPID/CIE/CNS, possono accedere al sistema e provvedere all’iter di presentazione della pratica (si ricorda a questo proposito che la ditta richiedente dovrà possedere una casella di posta elettronica certificata – PEC  e la firma digitale) La registrazione ha lo scopo di attribuire le credenziali all’utente e di definirne l’identità digitale.

Canale digitale
Autenticazione

SPID/CIE/CNS

Questa pagina ti è stata utile?