immagine di Canossa

Riverzana

Il borgo di Riverzana è situato quasi al centro del vasto anfiteatro che delimita la testata del Rio Vico; l'antica origine del sito è attestata dall'antica casa a torre che vi s'innalza, sormontando nettamente tutti i restanti fabbricati. A lato della torre venne, in epoca successiva, eretto un secondo massiccio edificio, con ampia superficie di pianta le cui caratteristiche artistico-compositive ne permettono la datazione al XVI-XVII secolo. Era questa una costruzione che originariamente possedeva un certo "rango architettonico", ricca d'ornati e di pregevoli finiture. Anche la casa a torre di Riverzana, analogamente alla maggior parte delle altre case a torre vicino a Canossa, costituiva con ogni probabilità una "difesa avanzata" nei confronti della Rocca stessa, eretta a presidio di una valle laterale. Più sotto, in direzione nord-ovest, è situato l'antico mulino del "Fontanino", che conserva elementi costruttivi di facciata risalenti al tardo medioevo; l'opificio idraulico aveva grande importanza nel medioevo, poiché era uno dei pochi presenti nelle immediate vicinanze della Rocca di Canossa. Per raggiungerlo è sufficiente percorrere, in discesa, la carrareccia che collega Riverzana al fondovalle del Rio Vico.


Ultimo aggiornamento: 02/12/08