immagine di Canossa

ORDINANZA N. 47 - PNEUMATICI INVERNALI O CATENE A BORDO

COMUNE DI CANOSSA
         (Provincia di Reggio Emilia)
 
Piazza Matteotti n. 28
42026 Ciano d’Enza (RE)
tel. 0522/248411
Fax 0522/248450
C.F. e P. IVA 00447040353
 

Prot. N° 6534                                                                             Canossa lì, 07.11.2017

 

ORDINANZA N° 47

 

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

 
PREMESSO CHE:
 
  • durante i periodi di formazione di ghiaccio sul piano viabile e di precipitazioni aventi carattere nevoso, anche a bassa quota, si sono riscontrati disagi per la circolazione stradale che condizionano il regolare flusso del traffico lungo le strade comunali;
 
  • in tali evenienze, occorre evitare che i veicoli in difficoltà possano produrre blocchi della circolazione rendendo inoltre, di conseguenza, difficoltoso se non impossibile, garantire l’espletamento dei servizi di emergenza, pubblica utilità e di sgombero neve;
 
  • per tutelare prioritariamente la pubblica incolumità, per tutti gli autoveicoli si ritiene di dover prescrivere l’obbligo che i veicoli stessi siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o ghiaccio su tutte le strade comunali;
 
VISTI gli art. 5, 6 e 7 del D.L. 30.04.1992 n. 285, aggiornato con modifiche dal D.L. 10.09.1993 n. 360 e D.M. 20. 12.96;
 
VISTO il D.P.R. 16.12.1992 n. 495 con il quale è emanato il “Regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo Codice della Strada” aggiornato dal D.P.R. 16.09.96 n. 610;
 
VISTA la Legge Regionale 21.04.1999 n.° 3;
 
VISTO il D.lgs 267/2000;
 

ORDINA

 
per tutto il periodo compreso tra il 15 novembre 2017 e il 15 aprile 2018, l’introduzione dell’obbligo per tutti gli autoveicoli di avere a bordo mezzi antisdrucciolevoli o di essere dotati di pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio sulle tutte le strade comunali;
tale obbligo ha validità anche oltre il periodo previsto in concomitanza al verificarsi di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio.
 
E’ FATTO OBBLIGO, A CHIUNQUE SPETTI, DI OSSERVARE E FAR OSSERVARE IL PRESENTE PROVVEDIMENTO;
A carico dei contravventori saranno applicate le sanzioni disposte dal vigente Codice della Strada; sono esclusi i mezzi di pronto soccorso, di polizia stradale e gli autorizzati.
 
La presente ordinanza è trasmessa per quanto di competenza e/o opportuna conoscenza:
al Comando Stazione Carabinieri di San Polo d’Enza; al Comando Polizia Municipale Unione Val d’Enza; alla C.R.I. Comitato Locale di Canossa; al Distaccamento Vigili del Fuoco di Castelnovo né Monti; al Comando Polizia Stradale di Reggio Emilia;
 
La Polizia Municipale è incaricata della vigilanza al rispetto della presente ordinanza.
 
Contro il suddetto provvedimento è ammesso ricorso al T.A.R. di Parma entro 60 (sessanta) giorni dalla sua notifica.
 
Si comunica che Responsabile del procedimento, ai sensi della L. 241/90, è l’Ing. Ivano Neroni Giroldini Responsabile del Servizio LL.PP. e Patrimonio.
 
 
 
                                                                                                IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
                                                                                              LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO
                                                                                                  (ing. Ivano Neroni Giroldini)
 



Ultimo aggiornamento: 07/11/17