immagine di Canossa

DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO (D.A.T)

Presso l’ufficio di Stato Civile del Comune di CANOSSA è possibile depositare gratuitamente la propria Dichiarazione Anticipata di Trattamento (DAT) meglio conosciuta come “testamento biologico”. (Legge n.219 del 22 dicembre 2017 operativa dal mese di febbraio 2018).
Le D.A.T sono dichiarazioni nelle quali  si esprime il proprio orientamento in merito ai trattamenti sanitari, in previsione di una eventuale futura perdita delle proprie capacità di esprimersi.
Possono depositare le proprie D.A.T  tutte le persone maggiorenni, e capaci di intendere e di volere.
Le Disposizioni Anticipate di Trattamento si possono esprimere a mezzo:
· atto pubblico
· scrittura privata autenticata
· scrittura privata consegnata personalmente all'ufficiale dello Stato Civile del Comune di residenza
· scrittura privata consegnata personalmente presso le strutture sanitarie
 
Il “disponente “ residente nel comune di CANOSSA, dovrà consegnare personalmente, all’ufficio dello stato civile le D.A.T. redatte in forma scritta, con data certa e sottoscritte con firma autografa, in busta chiusa, assieme ad una “istanza di consegna” (Mod. 1) e a un documento di identità in corso di validità.
L'ufficio dello Stato Civile ha il solo compito di ricevere, registrare e conservare ld DAT non deve partecipare alla redazione della scrittura ne è tenuto a dare informazioni sul contenuto delle DAT 
 
Con le D.A.T. il disponente può nominare un fiduciario che lo rappresenti nelle relazioni con il medico e con le strutture sanitarie. Il fiduciario accetta l'incarico con la sottoscrizione delle DAT o con dichiarazione separata da allegare alle Disposizioni. Il richiedente è tenuto a consegnare copia del testamento biologico anche al fiduciario.
In assenza di esplicita accettazione da parte del fiduciario, la nomina del fiduciario non produce effetti.
 
Le DAT possono essere modificate o revocate dal disponente in qualsiasi momento.
 
Al momento del deposito della DAT viene rilasciata una ricevuta con il numero di protocollo generale, il nominativo del dichiarante, del fiduciario.
 

Ultimo aggiornamento: 25/09/18