immagine di Canossa

A.C.A.T.

Associazione Club Alcologici Territoriali


Club di: CIANO D’ENZA
Sede CAT: Parco Bosco dell’Impero “SEDE ASSOCIAZIONI”.
Data di fondazione: 2012
Referente: Giuliano GUIDETTI
Recapito telefonico: 335.5344024
Indirizzo mail servitore-insegnante: giulianoguidetti@alice.it
 
Numero Club in Val d’Enza: sono cinque, di seguito elencati con i rispettivi referenti:
1. Cavriago, lunedì (dalle 21,00 alle 22,30) - Sergio 338 3063625
2. Campegine, martedì (dalle 21,00 alle 22,30) - Bruno 339 7941056
3. Ciano d’Enza, martedì (dalle 21,00 alle 22,30) - Giuliano 335 5344024
4. Montecchio, mercoledì (dalle 21,00 alle 22,30) - Adriano 340 2291056
5. Sant’Ilario d’Enza, giovedì (dalle 21,00 alle 22,30) - Ivano 349 1261428
 
Numero servitori-insegnanti: sono nove, di cui cinque attivi.
 
Descrizione attività: incontri con famiglie all’interno delle quali sono presenti persone con patologie legate alle dipendenze.
L’Associazione svolge un importante ruolo sociale, occupandosi di una problematica molto attuale come quella della dipendenza dall’alcol. Tramite gruppi di auto-aiuto offre sostegno agli alcolisti e alle loro famiglie. Anche a CIANO D’ENZA opera una sezione disponibile ad ascoltare chiunque abbia bisogno.
 
Indirizzo mail associazione: acat.valdenza@gmail.com
 
 

 ACAT Val d’Enza
Associazione dei Club Alcologici Territoriali

Metodo Vladimir Hudolin

ALCOL… NO GRAZIE!
CAMMINARE INSIEME VERSO LA SOBRIETA’

I problemi legati all’alcol.
I problemi legati all’alcol non derivano da una malattia, ma dalla scelta di uno stile di vita, che può essere cambiato. Questi problemi sono causa di gravi sofferenze e disagi.
  • A livello fisico, per la tossicità che l’alcol comporta: intossicazioni acute, malattie, deterioramento.
  • A livello relazionale, per le ripercussioni nel rapporto con gli altri e nella famiglia: mancanza di dialogo, litigiosità, disinteresse, violenza, separazioni.
  • A livello sociale, per i danni nella sfera lavorativa e negli altri settori della vita comunitaria: incidenti stradali e sul lavoro, difficoltà economiche, violenze. 
I problemi connessi all’alcol si sviluppano spesso in modo graduale, senza che la persona e la famiglia ne siano pienamente consapevoli. La persona perde il controllo del proprio bere e non riesce a interrompere l’assunzione di bevande alcoliche, nonostante i disturbi fisici e gli “incidenti”.

I Club Alcologici Territoriali.
I Club Alcologici Territoriali (CAT) offrono un metodo e consentono una forte esperienza di crescita e di miglioramento dello stile di vita personale, famigliare e comunitario. Sono costituiti da famiglie che s’incontrano una volta alla settimana, per iniziare e poi consolidare il cambiamento del proprio stile di vita e interrompere così comportamenti a rischio. Non sono associazioni chiuse, non sono isole, bensì porte aperte per tutti coloro che hanno questo problema.

Il Club ha un approccio “ecologico” e sociale rivolto alle famiglie.
I problemi legati all’alcol riguardano tutta la famiglia: infatti, il Club produce il massimo dei risultati quando è tutta la famiglia a frequentarlo, quando tutta la famiglia decide di mettersi in discussione e non solo una parte dei suoi membri.
Se la persona che frequenta il Club per vari motivi è solo, viene stimolata a ricucire rapporti o a creare nuove relazioni per uscire dall’isolamento e dalla solitudine.
Alla base dei Club, ci sono sempre la solidarietà e l’amicizia tra i suoi membri. Nell’incontro settimanale i partecipanti parlano, ascoltano, si mettono in discussione, si confrontano e si scambiano le proprie esperienze. Il Club è allora un punto di partenza, un riferimento costante per un cambiamento reale che deve avvenire nella vita di tutti i giorni, nella propria casa, sul posto di lavoro, nella propria comunità. Le famiglie del Club attraverso la testimonianza del loro cambiamento, contribuiscono a promuovere la salute nella propria comunità locale. Nel Club c’è la presenza di una persona formata, il servitore insegnante, che conosce i problemi alcol correlati e favorisce la comunicazione e l’interazione fra tutti i presenti. Nel Club si creano i presupposti per il cambiamento di stile di vita.

Sito web: www.aicat.net

Ultimo aggiornamento: 01/08/14